Funzioni delle vitamine


Il fatto che nell'organismo le funzioni delle vitamine siano determinanti è innegabile, oltre che cosa risaputa da tutti, ma oggi vorremmo cercare di dare qualche informazione in più sul ruolo specifico delle singole vitamine presenti negli alimenti, le quali differiscono le une dalle altre per una serie di caratteristiche in grado di renderle tutte importanti alla stessa maniera.

La vitamina A serve alle cellule epiteliali, per il corretto sviluppo di scheletro e denti, per lo sviluppo delle difese immunitarie ed, addirittura, sia per il giusto sviluppo sessuale nei soggetti più giovani sia per il mantenimento della fertilità nei soggetti già adulti.

La vitamina D, che si produce grazie all'azione della pelle, nei reni viene trasformata in quello che si definisce un ormone-vitamina D, il quale ha la facoltà primaria di regolarizzare il calcio ed il fosforo, supportando il processo con elementi (calcitonina e paratormone) che permettono una maggiore calcificazione delle ossa.

La vitamina E serve prima di tutto come arma antiossidante, a maggior ragione quando ci si riferisce al metabolismo degli acidi grassi insaturi. Più presenti sono nell'organismo il selenio, la vitamina C ed il glutatione, maggiore sarà la sua potenza benefica per il corpo.

La vitamina K permette una maggiore coagulazione sanguigna e semplifica la sintesi di fattori quali la protrombina. Questo suo ruolo cardine la fa spesso definire anche "vitamina antiemorragica".

La vitamina H fa parte di un sistema comprendente un certo quantitativo di proteine. Essa riesce ad agire al meglio sul regolamento della sintesi dell'emoglobina, incidendo sul transito nel sangue dell'O2. Inoltre permette che le cellule crescano e che gli aminoacidi siano più propensi alla produzione energetica.

La vitamina C è un potente antiossidante, soprattutto se messo nella condizione di poter agire con la collaborazione delle vitamine A ed E, oltre naturalmente che con il selenio. Aumenta le difese immunitarie e l'integrità delle pareti capillari.

La vitamina B interviene nel metabolismo cellulare, regolarizza l'andamento del sistema nervoso, influisce sul tono dei muscoli (nella zona gastrointestinale) ed aiuta a permettere lo svolgersi del giusto funzionamento di pelle e capelli, di bocca ed occhi, ma anche del fegato.

Le funzioni delle vitamine sono più o meno risapute, ma dopo aver letto questo articolo, forse, vi sarete resi conto di quanto importante sia la loro ingestione e la loro intersezione che, se effettuata nel modo corretto, aiuta l'organismo a stare sempre bene.
Diete per dimagrire: consigli e guide

Dieta Mayo

Considerando il periodo estivo ed il fatto che sono in moltissimi i soggetti pronti a mettersi in riga con l'alimentazione, oggi abbiamo deciso di trattare la dieta Mayo, un regime alimentare entrato in voga circa trent'anni fa, ma che ancora oggi...

La dieta del fantino: una dieta da evitare!

La dieta del fantino è una classica dieta iperproteica da seguire tassativamente per pochissimi giorni (massimo tre) e che anzi secondo noi sarebbe meglio non seguire per niente! Prende il nome dalla convinzione popolare per la quale i fantini...

Digiuno intermittente: che cos'è e quali sono i benefici

Il digiuno è storicamente una pratica che ha sempre caratterizzato l’alimentazione umana; basti pensare ai dettami delle principali religioni che, tutte, prevedono periodi di digiuno prolungato o intermittente (come previsto nel Islam durante...

Dieta Lemme: i pro e i contro

Oggi parliamo di una dieta che sta vivendo un vero e proprio boom di notorietà in questo periodo: la dieta Lemme; famosa, tra l’altro, per essere stata seguita anche da noti personaggi pubblici, come Flavio Briatore.Il suo creatore, il dottor...


Ecco una lista di 11 trucchetti per dimagrire
Scopriamo 4 clamorosi miti alimentari da sfatare
Siete amanti della Nutella ma dovete perdere peso?rassegnativi...
Scopriamo cosa c'è dietro la bufala del kamut
Fumo e dimagriemnto sono spesso correlati, ma la verità è un'altra
Contrariamente a quanto siamo abituati a credere gli alimenti fritti non fanno male, puerché non se ne abusi
In ambito alimentare la saggezza popolare non è sempre così saggia